Doha

Maldive Stopover ......

La piccola penisola del Qatar, la perla del Golfo Persico, esercita un incredibile fascino sui viaggiatori. Sgranchitevi le gambe dopo il viaggio esplorando il labirintico Souk Wakif, colmo di tesori mediorientali, oppure rilassatevi contemplando il peculiare paesaggio desertico.

Doha (in arabo ad-Dawḥa oppure ad-Dōḥa, letteralmente il grande albero) è la capitale dello stato del Qatar. Si trova sul Golfo Persico e aveva nel 2010 una popolazione di 796.947 abitanti. Doha è la più grande città del Qatar, il 60% della popolazione dello Stato risiede infatti nella città o nell'area suburbana.

A Doha vi è la sede del governo del Qatar, il cui capo è lo sceicco Hamad bin Khalifa Al Thani.
Vicino a Doha sorge Education City, una zona in cui si sono insediati diversi campus universitari ed istituti dedicati alla ricerca ed all'innovazione.
A Doha ha sede il noto canale televisivo via satellite Al Jazeera

La città ospita la sede della compagnia aerea nazionale Qatar Airways.
Da qualche anno Doha, come del resto in tutte le città del golfo persico, sta avendo un boom immobiliare. Infatti lo skyline della città sta completamente cambiando: nuovi uffici, hotel e grattacieli. 

Il patrimonio storico di Doha è conservato piuttosto bene e una visita all'Omani Souk, dove si trovano incensi profumati, spezie aromatiche e pesce secco, è un salto indietro nel tempo. 

Nelle immediate vicinanze si trovano i Wholesale Market Souk, dove si vende pesce locale, spezie e verdure.
Una visita al vivace mercato dei cammelli, anch'esso a poca distanza, consente di osservare da vicino queste incredibili "navi del deserto". 
Per scoprire la cultura locale, niente di meglio che una visita al Museo dell'arte Islamica, che ospita la collezione personale di arte e antichità dell'Emiro, situato nella bellissima Corniche di Doha, il museo si caratterizza per una struttura geometrica disegnata da Ieoh Ming Pei, autore della piramide di vetro del Louvre.

Doha è una capitale davvero multiculturale e offre pertanto un ampio ventaglio di tradizioni culinarie internazionali per tutte le tasche.
Per placare un appetito improvviso, assaggiate lo shawarma, pane arabo farcito con carne di agnello o pollo cotta allo spiedo, insalata e salsa all'aglio. Servito fino a tardi in chioschetti all'aperto, è molto amato dai nottambuli.
Per un'esperienza culinaria più sofisticata ma non per questo meno autentica, visitate il Souk Wakif: un edificio dallo stile architettonico tradizionale costruito dove sorgeva il vecchio mercato beduino, il suk è un dedalo di corridoi dove si trova di tutto, dall'abbigliamento tradizionale all'incenso, ed è il luogo perfetto per assaporare un'ottima cucina araba.
Se invece siete alla ricerca di una cornice più esclusiva, dirigetevi verso The Pearl, un'isola artificiale realizzata su un antico sito di pesca delle perle, di recente creazione, vanta numerosi ristoranti gestiti da rinomati chef e locali notturni.

Secondo la nostra esperienza è più che sufficiente un solo pernottamento per visitare la città.

Vicino a Doha è presente l'Aeroporto Internazionale di Doha, principale scalo della Qatar Airways. 
L'Aeroporto Internazionale Hamad sarebbe dovuto essere aperto già nel 2009, ma a causa di una serie di ritardi venne aperto solo il 30 aprile 2014 con una cerimonia inaugurale dove Qatar Airways ha effettuato il primo atterraggio con un volo partito proprio dal vecchio aeroporto. 

Per girare in città, trasferirsi dall'aeroporto all'hotel o fare escursioni sono indicati i taxi locali oppure i servizi di trasporto offerti dagli alberghi. 

Per soggiornare in città consigliamo hotel da 4 o 5 stelle.
Tra i più richiesti il Sharq Village & Spa, il Wyndham Grand Regency, il modernissimo The Torch Hotel o il Four Season Hotel.

Secondo la nostra esperienza è più che sufficiente un solo pernottamento per visitare la città.

Siamo a vostra disposizione per informazioni e preventivi personalizzati.